Benessere e Salute

5 Rimedi naturali per digerire

Quanto ci piace mangiare. Charles Pierre Monselet diceva che “le ore più belle della nostra vita sono tutte collegate … a un qualche ricordo della tavola”.Tuttavia, sappiamo benissimo che mangiare una quantità eccessiva di cibo provoca il rallentamento della digestione e di conseguenza, i classici bruciori di stomaco. Cosa fare allora per migliorare questa condizione? In seguito vi sveleremo 5 rimedi naturali per digerire e recuperare il proprio benessere fisico.

Tè verde

I benefici del Tè verde sono molto conosciuti. Tuttavia, non tutti sanno che il consumo regolare di questa bevanda antiossidante, favorisce la digestione impedendo ai succhi gastrici di risalire verso l’esofago. E’ per questo motivo che gli esperti suggeriscono di bere una tazza di Tè verde un’ora dopo i pasti per favorire il processo digestivo.



Cumino

Anche il cumino è un toccasana per prevenire la digestione lenta, evitare la costipazione e ridurre il gonfiore addominale. Tra l’altro, utilizzare questa spezia mediorientale come rimedio naturale per digerire è semplicissimo; infatti vi basterà aggiungere un cucchiaino di cumino alle vostre ricette per notare fin da subito dei miglioramenti.

Aceto di mele e miele

Bere ogni mattina un infuso di aceto di mele e miele è l’ideale per regolare il processo digestivo e mantenere stabili i i livelli di colesterolo nel sangue. Per la preparazione, unite un cucchiaio di miele e uno di aceto di mele in una tazza di acqua calda (non bollente) e mescolate bene. Assumere preferibilmente il mattino a digiuno.

Bicarbonato e limone

Il potere antiacido del bicarbonato è talmente elevato da rendere questo “prezioso alleato delle donne”, un ottimo rimedio naturale per digerire ed alleviare la pesantezza di stomaco. Dunque, se avete mangiato troppo e pesante, diluite in un bicchiere di acqua un cucchiaino di bicarbonato e il succo di mezzo limone. Bevete la miscela lentamente ma ricordate di non esagerare con il consumo di questa bevanda. Infatti a lungo andare, l’assunzione eccessiva di bicarbonato per via orale può essere dannosa per l’organismo.

Finocchio

Mangiare un pezzo di finocchio dopo i pasti o anche sorseggiarlo sotto forma di tisana?  Fondamentale se desiderate eliminare il gonfiore intestinale e dunque rimediare naturalmente alla digestione lenta. E se volete aumentare la funzione digestiva del finocchio, combinatelo con anice e cumino: una combinazione perfetta contro l’acidità e il reflusso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *