Cosa si intende per vini biodinamici e naturali?

Nell’agricoltura biodinamica non si utilizzano prodotti di sintesi chimica come concimi, fitofarmaci, diserbanti. Al fine di rivitalizzare e rigenerare il terreno, l’agricoltura biodinamica prevede lavorazioni tradizionali, come il sovescio e l’aratura con cavalli, che tengono conto delle fasi lunari e solari. Per la cura della vigna si utilizzano decotti e minerali, infusi di ortica, camomilla, finocchio, dente di leone e valeriana che vengono vaporizzati sulla pianta stessa. In cantina poi, un’uva non trattata e sana permette all’enologo di non aggiungere lieviti artificiali ma di sfruttare quelli naturalmente presenti sulle bucce. Non ci si avvale di preparati enzimatici, i coadiuvanti di fermentazione, i disacidificanti, gli stabilizzanti di colore, estratti di tannino.

È molto difficile definire esattamente cosa siano i vini naturali, nonostante questa espressione sia familiare ad un’ampia parte di appassionati ed esperti. Secondo il manifesto dell’associazione VinNatur produrre vino in maniera naturale significa agire nel pieno rispetto del territorio, della vite e dei cicli naturali, limitando attraverso la sperimentazione, l’utilizzo di agenti invasivi e tossici di natura chimica e tecnologica in genere, dapprima in vigna e successivamente in cantina”. Con la denominazione di vini naturali non si escludono, quindi, i vini prodotti da agricoltura biologica e biodinamica, ma ci si riferisce a quei produttori che si rifiutano di usare prodotti chimici di sintesi e di intervenire in cantina con pratiche enologiche invasive ma che non si sottopongono necessariamente ad una certificazione.

L’intento di questi produttori è quello di creare vini che siano il più possibile legati al territorio e della cultura dai quali provengono, rispettosi dei cicli della natura. I vini naturali variano in base al vitigno, alla zona di produzione, al produttore e sono fortemente legati all’andamento delle annate. I vini naturali eliminano quell’appiattimento del gusto introdotto dall’industria, sono vini vivi ed emozionanti che esprimono sinceramente il territorio in cui sono nati.

I produttori di vino naturale non solo producono vini straordinari ma lo fanno nel totale rispetto dell’ambiente in cui viviamo.
La terra su cui viviamo non l’abbiamo ereditata dai nostri padri ma in prestito dai nostri figli. Julia Hill Butterfly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *