Gomma da masticare alla cannabis per alleviare la fibromialgia!

La fibromialgia , o sindrome fibromialgica, è una malattia che combina dolori muscolari e articolari diffusi, affaticamento, disturbi del sonno, disturbi cognitivi minori e disturbi dell’umore di varia intensità e progressione cronico.

Questa comune malattia, potenzialmente debilitante, colpisce frequentemente le donne di mezza età. La causa è sconosciuta e si sospetta un funzionamento anomalo del sistema nervoso centrale.

Il termine fibromialgia deriva da “fibro” per fibrosi, “myo” che significa muscoli e “algie” che significa dolore. È stato criticato da alcuni medici perché non c’è fibrosi muscolare che causa dolore. Anche il termine “sindrome polialgica idiopatica diffusa”, o SPID, è stato proposto ma non è stato oggetto di consenso a livello internazionale.

Il dolore è di solito il sintomo principale. Presente a lungo termine (almeno 3 mesi) e con insorgenza insidioso, si fa sentire nei muscoli e nelle articolazioni e può variare da un giorno all’altro in termini di posizione e intensità. Il più delle volte, il dolore è causato dalla pressione.

Altri dolori si possono manifestare, legati alla sindrome dell’intestino irritabile, all’emicrania, alla sindrome premestruale nelle donne, alla sindrome miofasciale o alla sindrome algo-disfunzionale del sistema mandibolare .

Fortunatamente, man mano che le persone diventano più consapevoli di questa malattia, vengono fatte ulteriori ricerche per trovare un trattamento o una cura efficace.

La più recente di queste scoperte rivela che la cannabis, nota anche come marijuana o canapa, può alleviare il dolore articolare associato alla fibromialgia. Anche se ci sono diversi metodi di utilizzo della cannabis per trattare il dolore, il più recente di questi è il chewing gum.

MedChewRx è un nuovo chewing gum a base di cannabis per il trattamento del dolore cronico, in particolare della fibromialgia. Questo gomma da masticare contiene uguali quantità dei due principi attivi di marijuana, CBD e THC – 5 mg ciascuno.

Il vantaggio di questa via di somministrazione rispetto alla via digestiva o l’inalazione è che la cannabis può essere assimilata direttamente in bocca, senza passare attraverso il fegato per un sollievo più veloce. Ci sono anche altri benefici della masticazione per le persone che soffrono dolore, tra cui:

  • Effetti neuroprotettivi sulla memoria
  • Sollievo dallo stress
  • Stimolazione del sistema cardiovascolare
  • Miglioramento del declino cognitivo legato all’età

Il chewing gum di cannabis è più gradita socialmente rispetto al fumo e consente a chi soffre di fibromialgia di ottenere un rapido sollievo dal dolore quasi ovunque, senza timore delle reazioni di chi li circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *